In questa sezione del museo puoi ripercorrere la storia delle più note società cestistiche milanesi.

Società


La storia della Pallacanestro Milano

In questa sezione abbiamo raccontato la nascita, la vita e i patimenti di una società sportiva che per una ventina di anni ha onorevolmente disputato il campionato di serie A e le Coppe Internazionali. Per un breve periodo è diventata addirittura la prima squadra della città, fino a quando, per una cattiva gestione finanziaria, ha dovuto abbandonare la ribalta, ritagliandosi però il suo spazio nelle categorie inferiori.

Anno 1955/56, Oratorio San Gioachimo: partita All'Onestà - Aspis per il campionato C.S.I.

All'Onestà dal 1957 al 1971

Nel 1955 Valentino Milanaccio, facoltoso commerciante di Borgosesia, proprietario dei ” Magazzini All’Onestà”, negozi di maglieria, biancheria e confezioni, regalò le divise di gioco alla squadra di pallacanestro dell’oratorio della parrocchia di San Gioachimo. Lo fece per accontentare le...  >>

1971: nasce la Mobilquattro con una presentazione alla stampa alla terrazza Martini di Milano.

Mobilquattro dal 1971 al 1976

La Pallacanestro Milano venne acquistata al 50 per cento dall’ingegner Maumary, costruttore edile e presidente della Geas campione d’Italia di pallacanestro femminile, ed al 50 per cento   dalla Mobilquattro, quattro mobilifici brianzoli rappresentati dall’amministratore delegato Tino...  >>

Bob Laurinski al tiro

Xerox dal 1976 al 1979

Lo sponsor Xerox nel 1976/77 è subentrato alla Mobilquattro e ha cambiato i colori sociali da giallo-rossi a bianco-blue. . . Caspani ha riconfermato tutta la squadra, Jura ha continuato imperturbabile a strabiliare i tifosi e ad occupare le prime pagine dei giornali. . . La Xerox è...  >>

Lajos Toth

Amaro 18 Isolabella dal 1979 al 1980... e oltre!

La pallacanestro Milano è restata senza lo sponsor Xerox per il torneo 1979/80. . . Il proprietario Tino Caspani, in difficoltà economiche, non ha rinnovato il contratto a Jura, ha venduto Serafini, Rodà, Beretta e la società. . . Hanno comprato la Pallacanestro Milano Massimo Maisetti...  >>