In questa sezione del museo puoi ripercorrere la storia del basket italiano dalle origini.

Storia


La storia della serie A maschile dal 1957 al 1960: la prima stella dell'Olimpia.

Nel 1957 vi furono grandi novità: la federazione abolì il pareggio, la Borletti lasciò il basket, una squadra italiana conquistò la stella simbolo del decimo scudetto, la classifica marcatori venne vinta da un giocatore straniero, una compagine italiana disputò la Coppa dei Campioni.

L’Olimpia Milano abbinata alla Simmenthal vinse il suo decimo campionato, davanti alla Virtus Minganti Bologna ed alla MotoMorini Bologna.

Campioni d'Italia Formazione del Simminthal campione d’Italia 1957: Clark, Galletti, Gamba, Padovan, Pagani, Pieri, Riminucci, Romanutti, Volpato, Zappelli. Allenatore Rubini.

Classifica marcatori: Tony Vlastelica (Ps) 546, Riminucci (O.Mi) 459, Zorzi (Va) 454.

Nel 1958 il Simmenthal rivinse lo scudetto precedendo ancora le due squadre bolognesi.

Campioni d'Italia Forrmazione del Simminthal campione d’Italia 1958: Bon Salle, Galletti, Gamba, Pagani, Pieri, Riminucci, Romanutti, Sardagna, Volpato, Zappelli. Allenatore Rubini

Classifica marcatori: Tony Vlastelica (Cantù) 479, Alesini (V.Bo.) 423, De Carli (Rm) 418.

Nel 1959 la squadra del Simmenthal vinse il terzo campionato consecutivo. Al secondo posto si piazzò l’Oransoda Bologna e al terzo l’Ignis di Varese. Al termine della stagione la federazione chiuse le frontiere agli stranieri. 

Campioni d'Italia Forrmazione del Simminthal campione d’Italia 1959: Bertini, Tillotson, Galletti, Gamba, Pieri, Pagani, Riminucci, Cescutti,  Sardagna, Volpato, all.Rubini

Classifica marcatori: Al Innis (Ps) 508, Zorzi (Va) 487, Tillotson (S. Mi) 458.

Nel 1960 il podio del campionato si ripetè: prima Simmenthal (Mi), seconda Oransoda (Bo) e terza Ignis (Va).

Campioni d'Italia Formazione del Simmenthal campione d’Italia 1960: Pieri, Riminucci, Vittori, Volpato, Velluti, Giomo, Gamba, Pagani, Galletti, Ongaro. Allenatore Rubini

Classifica marcatori: Cescutti (Ps) 531 punti, Gavagnin (Ts) 514 ,  Zorzi (Va) 506.

Riminucci durante un'azione di gioco