In questa sezione del museo puoi ripercorrere la storia del basket italiano dalle origini.

Storia


Le nazionali di Giancarlo Primo (1969-1979)

Nel 1969 si disputarono i Campionati Europei, vinse ancora l'URSS e la nostra Nazionale arrivò sesta. Giancarlo Primo, l’allenatore che subentrò a Paratore sulla panchina Azzurra, selezionò alcuni giovani giocatori che daranno grandi soddisfazioni in seguito. La formazione era composta da Aldo Ossola, Carlo Recalcati, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Massimo Masini, Giuseppe Brumatti, Massimo Cosmelli, Gianluigi Jessi, Ivano Bisson, Marino Zanatta, Paolo Bergonzoni ed Enrico Bovone. I risultati: Italia - Spagna 65-53, Italia - Romania 74-62, Polonia - Italia 55-54, Italia - Israele 79-66, Cecoslovacchia - Italia 63-62, Italia - Ungheria 78-60, Spagna - Italia 71-66. I nostri migliori marcatori furono Massimo Masini con 12 punti di media a partita e Carlo Recalcati con 10. Imigliori giocatori del torneo furono sempre  S.Belov e Korac.

Ai seguenti Campionati del Mondo del 1970 a Lubiana  l’Italia giunse quinta. Giancarlo Primo convocò i seguenti giocatori: Edoardo Rusconi, Carlo Recalcati, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Massimo Masini, Massimo Cosmelli, Eligio De Rossi, Giorgio Giomo, Ivano Bisson, Marino Zanatta, Antonio Errico e Ottorino Flaborea. La Nazionale Italiana sconfisse per la prima volta quella degli Stati Uniti, formata da alcuni giocatori che militavano nel nostro campionato o in Europa ( Joe Isaac, Jim Williams e Tal Brady) oltre che ad un giovanissimo Bill Walton. I Risultati: Brasile - Italia 94-93 dts, Italia - Canada 84-69, Italia - Sud Corea 77-66, Jugoslavia - Italia 66-63, Brasile - Italia 69-59, Italia - Cecoslovacchia 89-77, Italia - Uruguay 76-65, Italia - Usa 66-64, Unione Sovietica - Italia 62-58. I nostri migliori realizzatori si confermarono Masini con 12 punti a partita e Recalcati con 11. Vince la Jugoslavia di Cosic, anche senza Korac morto il mese precedente.

Nel 1971 ai Campionati Europei di Essen , i nostri Azzurri, agli ordini sempre di Giancarlo Primo, conquistarono il bronzo, la prima medaglia nella storia della nostra Nazionale. L'URSS vinse sulla Jugoslavia. La formazione Azzurra era composta da Giulio Iellini, Marino Zanatta, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Massimo Masini, Massimo Cosmelli, Giorgio Giomo, Pierluigi Marzorati, Carlo Recalcati, Ivano Bisson, Ottorino Flaborea e Luigi Serafini. I risultati: Italia - Israele 87-68, Italia - Balgaria 78-69, Italia - Cecoslovacchia 74-60, Italia - Turchia 67-53, Jugoslavia - Italia 79-68, Unione Sovietica - Italia 93-66, Italia - Polonia 85-67. I nostri migliori marcatori furono Renzo Bariviera con 14 punti e Dino Meneghin con 11. Vince l'URSS di Sergej Belov.

Per i Giochi Olimpici del 1972 a Monaco caratterizzati dal attentato terroristico palestinese e dalla prima stirica sconfitta degli USA subita all'ultimo secondo da A. Belov grazie anche all'intromissine di William Jones, Giancarlo Primo confermò la stessa squadra ed ottenne un ottimo quarto posto, con il grande rammarico di aver perso per un punto la medaglia di bronzo contro Cuba.La formazione era composta da Pierluigi Marzorati, Giulio Iellini, Ivano Bisson, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Giuseppe Brumatti, Giorgio Giomo, Mauro Cerioni, Marino Zanatta, Ottorino Flaborea, Massimo Masini, Luigi Serafini. I risultati. Jugoslavia - Italia 85-78, Italia - Senegal 92-56, Unione Sovietica - Italia 79-66, Italia - Romania 68-57, Italia - Polonia 71-59, Italia - Porto Rico 71-54, Italia - Filippine 101-81, Usa - Italia 68-38, Cuba - Italia 66-65. I nostri migliori realizzatori furono Meneghin e Bisson con 10 punti di media a partita.

Nel 1973 a Barcellona per il Campionato Europeo, Primo svecchiò la squadra, lasciò a casa Masini, Flaborea, Cosmelli ed inserì alcuni giovani di valore. La nostra rappresentativa si piazzò al quinto posto e non qualificandosi per i successivi Campionati Mondiali. La nostra inesperienza influì sulla sconfitta ai tempi supplementari con la Jugoslavia, che vincerà l'oro, grazie ai suoi fuoriclasse ( Cosic, Slavnic, Kicanovic, Dalipagig e Jerkov) che giocarono in segiuto anche  nel campionato italiano come stranieri. La formazione italiana era composta da Pierluigi Marzorati, Giulio Iellini, Ivano Bisson, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Giuseppe Brumatti, Mauro Cerioni, Gianni Bertolotti, Fabrizio Della Fiori, Marino Zanatta, Vittorio Ferracini e Luigi Serafini. I risultati: Italia - Grecia 59-54, Italia - Francia 71-66, Spagna - Italia 77-65, Jugoslavia - Italia 73-71 dts, Italia - Israele 94-73, Italia - Balgaria 80-71. I nostri migliori marcatori furono Brumatti e Marzorati con 10 punti a partita.

Conquistammo la nostra seconda la medaglia di bronzo agli Europei di Belgrado del 1975. Giancarlo Primo mantenne l’ossature della squadra ed inserì alcuni giovani di valore. Vinse la Jugoslavia di Delibasic, Kicanovic, Cosic e Ziziz davanti alla Spagna. La nostra formazione era composta da Pierluigi Marzorati, Carlo Recalcati, Ivano Bisson, Renzo Bariviera, Dino Meneghin, Lorenzo Carraro, Giulio Iellini, Gianni Bertolotti, Fabrizio Della Fiori, Marino Zanatta, Vittorio Ferracini, Renato Villalta.I risultati: Italia - Turchia 83-65, Italia - Olanda 69-64, Jugoslavia - Italia 83-69, Unione Sovietica - Italia 69-65, Italia - Spagna 89-69, Cecoslovacchia - Italia 72-68, Italia - Balgaria 90-73.I nostri migliori marcatori furono Marzorati con 15 punti a partita e Recalcati con 13.                                                                                                             Il presidente Federale Claudi Coccia diede le dimissioni e gli subentrò Enrico Vinci che confermò la fiducia a Primo ed introdusse il secondo giocatore straniero in campionato. 

Ai Giochi Olimpici del 1976 gli Azzurri ottennero un lusinghiero quinto posto. Gli atleti selizionati da Giancarlo Primo furono: Pierluigi Marzorati, Giulio Iellini, Renzo Bariviera, Fabrizio Della Fiori, Dino Meneghin, Giuseppe Brumatti, Carlo Recalcati, Gianni Bertolotti, Ivano Bisson, Marino Zanatta, Luigi Serafini, Luciano Vendemini.

I risultati: Usa - Italia 106-86, Italia - Egypt 2-0 (R.), Italia - Ceskoslovensko 79-69, Jugoslavija - Italia 88-87, Italia - Puertorico 95-81, Italia - Australia 79-72, Italia - Ceskoslovensko 98-75.

I nostri migliori realizzatori furono Marzorati e Bariviera  con 13 punti a partita.         Nel 1976 divene presidente della F.I.P: Enrico Vinci che confermò Giancarlo Primo.

Nel 1977 la nazionale partecipò al Campionato Europeo di Liegi e si classificò al quarto posto battendo per la prima volta l'Unione Sovietica. La Jugoslavia si confermò campione battendo l'Urss del gigante Tkacenko (2.20). Giancarlo Primo svecchiò la squadra e convocò: Pierluigi Marzorati, Gianni Bertolotti, Renzo Bariviera, Fabrizio Della Fiori, Dino Meneghin Carlo Caglieris, Lorenzo Carraro, Giulio Iellini, Vittorio Ferracini, Luigi Serafini, Renzo Vecchiato. I risultati: Italia - Francia 70-59, Italia - Israele 78-73, Italia - Austria 85-70, Italia - Unione Sovietica 95-87, Italia - Balgaria 100-81. Vincemmo tutte e cinque le partite del girone eliminatorio sconfiggende nettamente anche lo squadrone sovietico. Le nostre speranze salirono alle stelle, ma furono deluse poichè perdemmo la semifinale e la finale per il terzo posto: Jugoslavia - Italia 88-69, Cecoslovacchia - Italia 91-81. I nostri migliori realizzatori furono il debuttante Carraro e Meneghin con 13 punti a partita. Vinse la Jugoslavia di Kicanivic ( 40 punti nella finale), Delibasic, Cosic, Dalipagic.

I Campionati Mondiali del 1978 si giocarono nelle Filippine. Giancarlo Primo scelse la seguente formazione: Pierluigi Marzorati, Lorenzo Carraro, Renzo Bariviera, Fabrizio Della Fiori, Dino Meneghin, Carlo Caglieris, Giulio Iellini, Gianni Bertolotti, Marco Bonamico, Fabrizio Della Fiori, Vittorio Ferracini, Renzo Vecchiato, Renato Villalta.

Batterono la selezione statunitense, ma gli Azzurri conquistarono la medaglia di legno del quarto posto in quanto persero purtroppo per un solo punto quella di bronzo contro il Brasile, con un tiro da metà campo all'ultimo secondo. I risultati: Italia - Porto Rico 93-80, Brasile - Italia 88-84, Italia - Cina 125-95, Italia - Usa 81-80, Jugoslavia - Italia 108-76, Italia - Australia 87-69, Italia - Filippine 112-75, Unione Sovietica - Italia 79-69, Italia - Canada 100-83, Brasile - Italia 86-85. I nostri migliori realizzatori furono: Bariviera con 16 punti di media a partita e Carraro con 14. La Jugoslavia si impose nuovamente sull'  URRS.

Nel 1979 si giocarono i Campionati Europei a Torino e le aspettative di tutto il nostro movimento cestistico erano a massimi livelli. Vinse l'URRS battendo in finale Israele. Gingemmo quinti senza attenuanti. Giancarlo Primo che dovette fare a meno di Marzorati e Bariviera, convocò: Carlo Caglieris, Lorenzo Carraro, Gianni Bertolotti, Renato Villalta, Dino Meneghin, Roberto Brunamonti, Enrico Gilardi, Marco Bonamico, Domenico Zampolini, Vittorio Ferracini, Luigi Serafini, Renzo Vecchiato. I risultati: Italia - Grecia 81-52, Italia - Belgio 86-76, Cecoslovacchia - Italia 74-68, Italia - Israele 90-78, Italia - Spagna 81-80, Jugoslavia - Italia 95-80, Unione Sovietica - Italia 90-84. I nostri migliori realizzatori furono: Carraro con 13 punti a partita e Meneghin con 11. Vinse l'Unione Sovietica di Tkacennko che aveva preso il posto di Alessander Belov scomparso l' anno prima.

Giancarlo primo ha fatto il suo tempo in Nazionale, lascia un grande ricordo per i risultati conseguiti ma anche un grandissimo rammarico per quelli sfuggiti di un punto!!!

 

 

La Nazionale Italiana negli anni 60

Nazionale Italiana maschile del 1969: Da sinistra Masini, Brumatti, Zanatta, Bariviera, Bovone, Bisson. Più in basso da sinistra Cerioni (vice all.), Primo (all.), Recalcati, Cosmelli, Jessi, Bergonzoni.

Nazionale Italiana maschile del 1970: Bisson, Zanatta, Masini, Bariviera, Bovone, Meneghin, Bergonzoni, Jessi, Recalcati, Cosmelli, Brumatti, Ossola.

Nazionale Italiana maschile del 1970 composta da Cosmelli, Rusconi, Giomo, Recalcati, De Rossi, Flaborea, Zanatta, Bisson, Bariviera, Errico e Meneghin.

La Nazionale Italiana negli anni 73

Nazionale Italiana maschile del 1973. Si riconoscono Zanatta, Bariviera, Vandemini, Serafini, Iellin, Bisson, Della Fiori, Ferracini, Bertolotti, Brumatti, Cerioni e Marzorati.  

Formazione della Nazionale italiana maschile a Barcellona 1973: si riconoscono Zanatta, Bariviera, Ferracini, Serafini, Meneghin, Della Fiori, Bisson, Bertolotti, Iellini, Brumatti, Cerioni e Marzorati.

1975 - Coppa Intercontinentale: Nazionale Italiana maschile a Rio de Janeiro. Si riconoscono Salerno (dir.), Primo (all.), dott. Borghetti, Vendemini, Recalcati, Benelli, Galleani (mass.), Bariviera, Carraro, Marzorati, Zanatta, Bianchi, Meneghin, Bisson, Rizzi, Della Fiori.

1976: Nazionale Italiana maschile alle Olimpiadi di Montreal

Nazionale Italiana maschile del 1977. Si riconoscono Della Fiori, Serafini, Meneghin, Vecchiato, Bariviera, Feracini, Bonamico, Carraro, Caglieris, Iellini e Marzorati.

La nazionale di basket del 1978 in ritiro a Cortina.

Nazionale Italiana maschile del 1978

Nazionale Italiana maschile 1979. Incontro amichevole Bulgaria - Italia  72-101. Si riconoscono: Polesello, Vecchiato, Meneghin, Ricci, Della Fiori, Solfrini, Premier, Carraro, Brunamonti, Gilardi, Marzorati.

Nazionale italiana maschile agli Europei del 1979