In questa sezione del museo puoi ripercorrere la storia del basket italiano dalle origini.

Storia


I pionieri della "palla al cerchio"

Il regolamento del gioco fu tradotto in Italiano nel 1907 da Ida Nomi Pesciolini, maestra di sport alla Mens Sana in Corpore Sano di Siena, proprio quella società che recentemente ha conquistato sette scudetti consecutivi prima di vedersi esclusa dalla pallacanestro professionistica per i noti problemi.

Ida Nomi apportò piccole modifiche e dopo aver allenato le sue allieve, organizzò una partita dimostrativa di “palla al cerchio”. Così fu chiamato il basket femminile in Italia in occasione del concorso ginnico di Venezia del 1907.

Ida Nomi Pesciolini, colei che per prima ha tradotto il regolamento del basket in Italia e lo ha fatto praticare alle sue allieve a Siena nel 1907.

Primo regolamento del "Basket-ball" scritto in italiano tradotto da Ida Nomi Pesciolini

La spilla del concorso ginnico di Venezia del 1907 dove fece la sua prima apparizione la "Palla al cerchio". Immagine gentilmente inviata da Paolo Bianchi.