In questa sezione del museo puoi trovare oggetti, fotografie e documenti storici catalogati per categoria.

Memorabilia


Galleria delle fotografie storiche

Un archivio di immagini storiche rappresentative della storia del basket milanese... e non solo. Fotografie uniche trovate su internet oppure conservate dagli addetti ai lavori e messe a disposizioni del nostro sito web per tutti gli appassionati: perché certi ricordi meritano di essere condivisi.

Partita di beneficenza giocata nel 1969 tra l'Inter e il Simmenthal. Si riconoscono Jair, Iellini, Facchetti, Cerioni. Ricordiamo Papetti che, nell'occasione, curò il mitico Jair. Nota di servizio: l'unico dell'Inter che sapeva giocare bene a basket era capitan Picchi.

Il corso di “PIVOT” nel 1958: prof. Paratore, Boffi, Firmati, Borghetti, Giovannelli, Motto, Bufalini, Costanzo, Dal Pozzo, Volpato, Loschi, Velluti, Pantalossi e Giancarlo Primo.

Un Simmenthal "abbronzato" al torneo estivo di Roseto degli Abruzzi

Madrid, Palacio de Deportes, 17 maggio 1964: Real Madrid vs Resto d'Europa. Foto di gruppo dove si riconoscono i giocatori del'Olimpia Milano: Vianello, Vittori, Riminucci, e Pieri.

Gianfranco Pieri e Mike D'Antoni, due storici play Olimpia, contro in occasione di una partita di scacchi. 

1954: Silvana Pampanini, stella del cinema italiano, tra Stefanini, Rubini, Romanutti e Pagani.

Mabel Bocchi giovanissima ai tempi di Avellino

Silvana Grisotto a canestro

1951: La squadra della Borletti in barca in Egitto. Tra gli altri si riconoscono Acerbi, Miliani, Galletti, Sforza, Romanutti, Pagani, Gamba, e il massaggiatore Bassi 

Prim, Flaborea, Pellanera, Vianello, Bertini, Sardagna, Bufalini, Masini, Pieri, Gavagnin, Paratore, Lombardi, Giomo e Vittori in partenza per le olimpiadi di Tokio 1964

Semionova - Bozzolo: il "gigante" e la "pulce"

Vendrame, Persi, Geroni e Pausic in ritiro con la nazionale si mettono in posa per una ripresa televisiva 

Rubini e Stefanini a teatro insieme ad Anna Proclemer e a Vittorio Gassman

Bradley e Rubini: un Senatore e un Principe

1971: Foto polemica nei confronti dei giornalisti poiché scrivevano che Joe Isaac voleva “fare le scarpe” a Sales, Gennari e Costelli non andavano d’accordo, Giroldi era un lattante e Barlucchi troppo vecchio, Zanetti aveva in testa la matematica, Bovone dormiva in campo, Nizza aveva dubbi amletici, Zanatta era un “mangiapalloni”  e De Rossi era incazzato perché voleva un aumento di stipendio. Immagine fotografica per gentile concessione di Giordano Zanetti che ringraziamo.

Il Presidente Emerito della Repubblica Italiana Azelio Ciampi, quando giocava a pallacanestro nella squadra di Livorno

Alberto Sordi e Wilt Chamberlain in una foto storica

Mario Blasone, Jabbar e Gamba a Roma nel 1990

1973: il Simmenthal riceve dal sindaco di Milano Aldo Aniasi l'Abrogino d'Oro, massimo riconoscimento cittadino, per la vittoria in campionato e nella Coppa delle Coppe. Si riconoscono Rubini, Bogoncelli, Brumatti, Masini, Cerioni, Kenney, il sindaco Aniasi, Iellini, Gamba, Bariviera, Cattaneo, Borlenghi, Basilio, Iacuzzo.

Stefanini, Silvana Pampanini e Rubini

1971: ritiro di Morbegno con le ragazze del 1956, 1957 e 1958. Allenatore federale Benvenuti, assistenti Pagnini e un giovane Tony Cappellari che diventerà general manager dell'Olimpia Milano

Jabbar in visita alla Nazionale Italiana maschile agli Europei di Roma del 1991.

1976, villaggio olimpico di Montreal: Brumatti, Zanatta, Serafini, Della Fiori, Recalcati esprimono in questa foto noia per il lungo ritiro e malinconia per gli affetti lontani

Anni 50  ... il Cus Messina a canestro dopo un temporale

Celebriamo le 1000 immagini fotografiche raccolte nel nostro museo virtuale con un omaggio alla signora del Basket italiano Mabel Bocchi.

Lienhard e Jura al salto a 2 iniziale al Palalido di Milano. Si riconoscono attorno al cerchio di metà campo Tombolato, B.Gergati, Meneghel, Crippa, Della Fiori, Papetti e P. Gergati.

Una suggestiva immagine del Palalido degli anni '60

1947: Aldo Mairano ( presidente FIP), Eliot VanZandt ( in divisa dell’esercito americano e prossimo allenatore della Nazionale Italiana), Enrico Castelli ( ex Borletti, Olimpionico a Berlino 1936, presidente Coni) e Aldo Giordani ( giornalista, telecronista di pallacanestro e scrittore ) assistono ad una partita di pallacanestro.  

La formazione del Simmenthal 1965/66 in "libera uscita"

Nazionale Italiana al bagno nel 1957. Si riconoscono Zagatti, Gamba, Rocchi, Macoratti, Costanzo, Conti, Pomilio, Posar, Sarti, Motto.

Dino Meneghin "marca" Carr, in posa per una foto 

William Jones, segretario Fiba, consegna a Pieri la Coppa dei Campioni a Bologna nel 1966,

Una foto storica: in primo piano con la maglia bolognese il n.11 Geminiani (di spalle) e il nr. 6 Nane Vianello (in difesa). Al tiro invece Marcello Motto. Quell'anno nel Motomorini giocava anche un altro asso che avrebbe conquistato fior di scudetti a Milano, Paolo Vittori, oltre a Gatti. Il pallone era di cuoio e la palestra Parini era un capannone con le pareti parzialmente aperte!

L’americano del Simmenthal Bon Salle nella stagione 1956/57 al torneo estivo di Roseto degli Abruzzi, vinto dal Simmenthal sulla Oransoda Cantù. Il terzo da sinistra è il celebre organizzatore Giovanni Giunco. 

Un vero poker d'assi!

Art Kenney ci manda questa foto scattata immediatamente prima dei suoi due tiri liberi che sancirono la vittoria della partita Simmenthal - Ignis 1970/71 accompagnandola con questo scherzoso commento: "Flaborea si lamenta con l'arbitro Bianchi del fischio arbitrale perché - secondo lui - per essere considerato fallo dovevano menarmi in quattro ed invece solo tre varesini mi avevano assalito".

il set del film sul Borletti: sceneggiatura di Aldo Giordani, regia di Damiano Damiani. Si riconoscono: Giordani, Sforza Rubini, Damiano Damiani,  Romanutti, Pagani, Padovan e Basset che spiega la parte a Gamba

Nazionale maschile del 1947: si riconoscono Rubini, Bogoncelli, Van Zandt, e Aldo Giordani.

Rubini, Ferracini, Cerioni, Rosi, Brumatti

Partita storica all'Arena di Milano negli anni 30.

Generazione Scarpette rosse. Si riconoscono Fantin, Masini, Binda, Pieri, Longhi, Canetta, Nane Vianello, Skip Thoren, Basilio, Gamba, Art Kenney, Rubini, Sardagna, Papetti. Grazie a Silvano Calzini per averci segnalato tutti i nomi dei protagonisti della foto.