In questa sezione del museo puoi ripercorrere alcune tappe della storia del basket milanese dalle origini.

Storia milanese


La serata 'Cantù-Milano in ricordo di Bob Lienhard' - il comunicato finale

Associazione Cittadini Benemeriti di Cantù e Museo del Basket-Milano hanno diramato il seguente comunicato congiunto al termine della manifestazione del 3 dicembre 2018 in ricordo di Bob Lienhard, giocatore ma soprattutto uomo straordinario:

"Si è svolta ieri sera presso la Sala Zampese della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, la reunion “Cantù-Milano in ricordo di Bob Lienhard”, serata che aveva l’obiettivo di celebrare il pivot di Cantù degli anni 70, recentemente scomparso, con un'iniziativa dei compagni e degli avversarie delle due squadre di Milano dell’epoca.
L'evento ha catalizzato l’attenzione di un vasto pubblico, oltre 300 le persone che hanno riempito la Sala Zampese, per assistere allo spettacolo dei fascinosi filmati d’epoca, commentati dai protagonisti che hanno giocato quelle sfide.

La serata dedicata alla memoria di Bob Lienhard è stata anche l’occasione per sostenere l’Associazione La Soglia (a cui la famiglia Lienhard è legatissima) attraverso il ricavato della vendita delle t-shirt e dei libretti della serata (entrambe in 200 pezzi numerati) e i contributi degli sponsor, che hanno animato la Piazza delle Stelle con i loro gazebo espositivi.

Dopo il toccante omaggio a Lienhard, alla presenza della moglie Angela e attraverso un video di immagini d’epoca che ha mostrato Bob in un’intervista e nelle sue azioni migliori, il conduttore Dino Merio ha chiamato man mano sul palco molti dei protagonisti delle sfide fra Cantù e Milano, segmentando le immagini e gli interventi per quattro decadi, che racchiudono il meglio della storia fra le tre società dagli anni 50 agli anni 80.
Si perché, specie nei secondi anni 60 e negli anni 70, Cantù vs Milano non voleva dire solo brianzoli contro l’Olimpia, ma anche sfide con la Pallacanestro Milano, che annoverava fior di giocatori, fra cui Chuck Jura, che ha portato i suoi saluti
con un video messaggio.
Ed ecco allora susseguirsi sul palco personaggi come Marzorati, Recalcati, Della Fiori, Papetti, Bariviera, Riva, Valsecchi, Merlati, Bianchi, Boselli, Cattini, Cappelletti, Zonta, Gatti, Crippa, Farina, Guidali, Bosa, Polzot, Veronesi, Sala, Meneghel e Gianni Corsolini, oltre a saluti video mandati da Chuck Jura e Arturo Kenney, e pure con esposte le maglie originali d’epoca dei club (in collaborazione con Olimpia Jerseys Collection).

Il momento più gustoso è stato il siparietto fra due grandi coach protagonisti di sfide sportive ma anche dialettiche, come Dan Peterson e Valerio Bianchini, che hanno intrattenuto il pubblico ricordando quegli anni e quei match, dai contenuti cestistici cosi diversi dagli attuali, che hanno generato emozioni uniche e contribuito al mito della rivalità sportiva fra Cantù e Milano.
Alla fine tutti gli ex sono saliti sul palco per il saluto finale, dando il via ai festeggiamenti natalizi con panettone e spumante.


Gli organizzatori, Associazione Cittadini Benemeriti Cantù e Museo del Basket- Milano, ringraziano tutti coloro che hanno permesso di organizzare la serata, in primis la Cassa Rurale e Artigiana di Cantù che ha ospitato l’evento nelle persone del presidente Angelo Porro e di Nicoletta Mezzalira, i patrocinanti Regione Lombardia, Comune di Cantù, Federazione Italiana Pallacanestro, CONI, FIP Lombardia  e tutti gli sponsor che sono intervenuti e che hanno attivamente contribuito alla raccolta fondi per l'Associazione 'La Soglia'.

In attesa di organizzare il “ritorno” il prossimo 25 marzo 2019 nel milanese, forniamo di seguito alcuni highlights:
- 300 persone presenti
- 200 magliette e 200 libretti numerati venduti per beneficienza
- 20 stand presenti nella Piazza delle Stelle
- 30 minuti di immagini d’epoca proiettate

Associazione Cittadini Benemeriti di Cantù & Museo del Basket-Milano

Sono a disposizione dei lettori del Museo del basket-Milano le seguenti brochure:

Panoramica della sala 'G.Zampese' presso la Cassa Rurale e Artigiana di Cantù che lunedì 3 dicembre 2018 ha ospitato la serata "Cantù-Milano in ricordo di Bob Lienhard" (foto Paolo Aiani, per gentile concessione dell'autore)

Giorgio Papetti, presidente dell'Associazione Basket Overtime, consegna al dr. Angelo Porro della C.Rur.Art. di Cantù una riproduzione della maglia di gioco di Bob Lienhard firmata da tutte le celebrità cestistiche presenti alla Sala Zampese il 3 dicembre 2018 (foto Davide Busana, per gentile concessione del'autore)

Foto del gruppo di ex-canturini degli anni '80 durante la serata in ricordo di Bob Lienhard il 3 dicembre 2018: da sinistra il conduttore della manifestazione Dino Merio, Marzorati, Bianchini, Bariviera, Cattini, Riva, Cappelletti e Bosa . Tra questi due Franco Boselli (foto Davide Busana, per gentile concessione del'autore) 

Foto delle maglie esposte alla Sala Zampese di Cantù in occasione della serata in ricordo di Bob Lienhard del 3 dicembre 2018. Si ringrazia per la preziosa collaborazione Bruno Alberti di Olimpia Jerseys Collection (Foto MDB-MI)