In questa sezione del museo puoi ripercorrere alcune tappe della storia del basket milanese dalle origini.

Storia milanese


Standa contro Standa

Per due anni nella serie A femminile si sono disputati scontri fratricidi per meglio dire "sorellicidi", cioè partite tra squadre con un solo genitore in comune. In questo caso avevano in comune lo sponsor ma non la proprietà della società.

I magazzini Standa nei campionati 1966­/67 e 1967/­68 hanno sponsorizzato sia la squadra di Milano, di cui erano anche i proprietari che quella di Ferrara. Non capita spesso, anzi crediamo sia successo poche volte, che due compagini si siano affrontate con lo stesso nome sulle magliette.

Le milanesi erano indubbiamente più forti, una delle formazioni più in auge di quell'epoca, che giunse infatti in quei due campionati al secondo ed al terzo posto in classifica. Le ferraresi arrivarono ottave nel '67 e e none nel '68 per un penultimo posto in classifica, che non ha evitato loro la retrocessione. Per la cronaca, la Standa Milano vinse tutti e quattro i confronti diretti.

Questa "sfida sportiva" non si è più verificata.

Siamo in grado di documentare con una foto, che a prima vista sembra paradossale: Dea Pelle e Maria Pia Mapelli difendono su Umbertina Pareschi, che l'anno successivo giocherà a Milano, tutte e tre con la maglia Standa .