Persone


Indice Cestistico Milanese: indice N-O-P

N

Natucci Mario: campione universitario di basket, scrittore e giornalista sportivo per il Guerin sportivo, la Notte, il Giorno, il Corriere della Sera, Libero eccetera negli anni '70 e '80. Nel 1972 ha organizzato un torneo nell'Arena di Verona con Simmenthal e Ignis. Natucci ha curato le pubbliche relazioni del sindaco Albertini e fondato il "Giornale del comune di Milano". Attualente è direttore responsabile della emittente televisiva "Milanotrenews" e svolge gratuitamente le funzioni di addetto stampa delle Nazionali Italiane Masters.

P

Passi Renato: dirigente bancario e giocatore della Banca Popolare di Milano è diventato in seguito vicepresidente della Pallacanestro Milano.

Pedrazzi Werther: centro della Forti & liberi e poi della Candy Brugherio in serie B, è divenuto giornalista sportivo. Ha allenato la Pallacanestro Milano nelle serie minori a più riprese. Ha scritto libri di basket (Scarpette Rosse).

Pedrazzini Sergio: ha iniziato come giocatore nella Canottieri Milano, per poi rapidamente diventare allenatore del Team 49, Riccelli Basket di Rho e al Basket Legnano (maschile) alla fine degli anni 70. Successivamente ha allenato minori nel bergamasco e nel padovano per poi approdare al Giants Marghera dove ha guidato la squadra nel campionato di A2 femminile. Ora è capo allenatore della Elba Rekord.

Petazzi Alberto: ha seguito il suo mentore Riccardo Sales dal Centro Schuster fino alla Mobilquattro come suo vice ed allenatore delle giovanili. Dopo aver girovato in società di A2 come allenatore, ha abbandonato la panchina e si è trasformato in G.M. per molti anni.

Petitti Gianfranco: per seguire il figlio Romano è diventato dirigente accompagnatore  dapprima delle giovanili e poi della prima squadra Xerox. Ha seguito Gurioli a Rho dove è stato per 30 anni un affabile e competente dirigente, benvoluto da tutti, arbitri ed avversari compresi.

Petitti Romano: ha iniziato ad allenare le giovanili della BPM, poi quelle della Xerox, per poi seguire Gurioli a Rho. E' stato assistent-coach a Desio in A1 e titolare in diverse società di B. Abbandonata la panchina, Petitti è diventato dapprima consulente italiano e poi Web/Editor di Euroleague Basketball.

Pistorello Mauro: ha esordito come allenatore delle giovanili all'Amaro 18 Isolabella nel 1978, in seguito è passato al Leone XIII e di nuovo alla Pallacanestro Milano in serie C. Nel campionato 88/89 ha allenato ad Arese la Teorema in A2. Poi ha girovagato nelle minors a Melzo, alla Forti e Liberi Monza, a Borgomanero, e Cantù. Da una quindicina di anni è dietro la scrivania del Leone XIII.

Portaluppi Liliano: fondatore e dirigente dalla fine degli anni '60 (1969) del Basket Corsico, dove è anche nato cestisticamente un campione che nell'Olimpia Milano è stato giocatore, capitano e presidente, suo figlio Flavio.

Proserbio: è stato lo speaker ufficiale del Palalido (Simmenthal e All'Onestà) per tutti gli anni '60 e '70. Sempre inappuntabile in giacca e cravatta, preparatissimo ed attento al gioco ma nel contempo distaccato come un lord inglese, aiutava a rendere il Palalido un elegante salotto e a condurre gli spettatori meno smaliziati a comprendere le decisioni arbitrali.

Pugliese Sandro: giocatore, allenatore, giornalista e scrittore del libro “Olimpia - Un sogno sul parquet”.

IMMAGINI ALLEGATE

Mario Natucci

Alberto Petazzi

Romano Petitti

Mauro Pistorello

Kenney, Pedrazzi e Maggini