In questa sezione del museo puoi trovare le schede giocatori ed addetti ai lavori che hanno fatto grande questo sport.

Persone


Pieri Gianfranco

Pieri è nato a Trieste nel 1937, ha cominciato a giocare nel ruolo di pivot nel settore giovanile della Ginnastica Triestina. Ha vinto il titolo nazionale juniores con la squadra della Ginnastica sia nel 1953 che nel 1954. Nel campionato 1955 ha esordito in serie A nella squadra giuliana e si è messo in luce segnando 34 punti nella partita contro la Borletti. Rubini appena lo ha visto ha chiesto subito al presidente Bogoncelli di acquistarlo. Nella stagione successiva ha giocato a Milano nell’Olimpia. Rubini però gli ha cambiato ruolo e lo ha fatto diventare playmaker.

Nel 1957 ha vinto il suo primo scudetto targato Simmenthal e è stato premiato con il “canestro d’oro” per essere stato considerato il miglior giocatore del campionato. L’anno seguente ha vinto il “canestro d’argento”.

I compagni di squadra lo hanno soprannominato ”Il Professore", non solo perchè portava gli occhiali, ma per il suo grande carisma. E' stato il capitano della squadra dal 1964 al 1968 e questo gli ha permesso di sollevare la prima Coppa dei Campioni vinta da una compagine italiana.

Con l’Olimpia Milano ha vinto nove campionati: 1957, 1958, 1959, 1960, 1962, 1963, 1965, 1966, 1967 ed una Coppa dei Campioni nel 1966. Nelle 291 partite disputate alla corte di Rubini ha segnato 3152 punti.

Pieri ha ricevuto la sua prima convocazione in Nazionale a 18 anni, ha indossato 61 volte la maglia azzurra della Nazionale realizzando 524 punti.

Ha partecipato alle Universiadi di Torino del 1959 conquistando la medaglia d’argento, alle Olimpiadi di Roma giungendo quarto e alle Olimpiadi di Tokio.

Pieri con la maglia n.7 campione d'Italia con Rubini 

Pieri al tiro con un semigancio indifendibile!

Pieri in entrata con la maglia del Simmenthal.

Pieri e Riminucci sollevano la Coppa dei Campioni

Pieri e Gamba si contendono la palla

Il debutto in nazionale di Pieri

Pieri in sottomano a due mani

Bella foto di Pieri (in maglia Splugen Brau Gorizia) contro la Candy Brugherio nel campionato di serie B 68/69.. Pieri aveva lasciato il Simmenthal e si era accasato a Gorizia per due stagioni per poi approdare all'Ausosiemens di Milano (sempre in serie B).

Pieri in Simmenthal - Ignis 1961/62: Bertini (Ignis) in attacco, con Pieri in difesa e  Gavagnin (Ignis) che fa un blocco