Persone


Indice Cestistico Milanese: indice D-E-F-G

D

Decleva Gianni: giornalista RAI che ha condotto alla radio per trent'anni il programma “Tuttobasket” che, prima della era digitale, è stato il primo a riferire i risultati delle partite appena disputate.

De Luca Willy: dirigente ed accompagnatore della Standa Milano per tanti anni, è stato un gentlemen della pallacanestro; purtroppo ha collezionato tanti secondi posti in classifica ed un solo scudetto.

De Mori Alessandro: per venticinque anni braccio armato di Dante Gurioli al CMB di Rho, sia come allenatore che come dirigente del centro minibasket; ora opera per il Museo del Basket-Milano dalla Brianza.

E

Eleni Oscar: giocatore della Canottieri Milano, ha interrotto prestissimo la carriera da allenatore delle giovanili per occuparsi di atletica sulla Gazzetta dello Sport. Ora in pensione dopo una carriera maturata nelle più importanti testate, continua a scrivere sul blog “Indiscreto” che richiama alla memoria dei meno giovani l'“Arcimatto” di Gianni Brera e “Le pagelle” di Aldo Giordani. E’ il marito di Luisa Zambon, campionessa della Standa e della Nazionale, ha scritto - insieme a Sergio Meda - il libro “Indimenticabile.Cesare Rubini, un guerriero dello sport.”

Ellisse Paola: è stata la prima donna telecronista di basket, per la sua bravura e competenza, conseguita anche per aver sposato Franco Boselli, è ora vice caporedattrice della Redazione sportiva di Sky.

F

Fabbricatore Carlo: goriziano trapiantato presto nelle giovanili dell'Olimpia, divenuto giocatore di buon livello, ha debuttato in serie A nel Cinzano ma per un grave incidente in allenamento non ha avuto la carriera che si meritava. 

G

Galli Roberto: dopo aver giocato nelle categorie giovanili nella Pallacanestro Milano, ha subito intrapreso la carriera di allenatore con gli allievi Mobilquattro. E' poi approdato al settore femminile dove è giunto ad allenare la squadra di Milano in serie A, portandola a sfiorare tre volte lo scudetto. Trasferitosi a Vicenza  è finalmente diventato campione d'Italia. Sposato con Cinzia Zanotti, una delle più forti giocatrici italiane di sempre, ha lasciato la panchina nel 1988 per diventare manager dell'Arese in serie A1 e in seguito per tre anni direttore generale della Lega femminile. Negli ultimi anni non ha resistito ed ha ripreso ad allenare il Geas riportandolo ai vertici nazionali.

Gabetti Gianmario: erede di una famiglia che aveva sponsorizzato la squadra di Cantù, nel 1980 acquisisce da Adolfo Bogoncelli le quote maggioritarie dell'Olimpia Milano, e successivamente ne diviene proprietario unico e Presidente. La sua Olimpia ha vinto cinque campionati italiani, due Coppe dei Campioni, una Coppa Intercontinentale, una Coppa Korać oltre a due edizioni della Coppa Italia.

Gallotti Giovanni: è stato per diciassette anni il massaggiatore dell' Olimpia, sostituendo il mitico Angelo Cattaneo anche nel cuore dei giocatori. Lo scelsero nonostante fosse tifoso varesino. Gallotti ha vinto con l'Olimpia quattro scudetti, due Coppe dei Campioni e una coppa Intercontinentale.

Germani Franco: ex arbitro internazionale, appeso al chiodo il fischietto è diventato addetto agli arbitri dell'All'Onestà. In seguito è diventato presidente manager della Mobilquattro.

Gianello Giovanni: Gianni per tutti. Ha allenato il settore giovanile della Standa durante gli anni settanta, per circa una decina di anni, e molte ragazze sono cresciute con lui sia cestisticamente sia come persone. Ha vinto con le "sue" ragazze il campionato nazionale Juniores nel 1976 in occasone delle finali tenutesi a Pescia, in Toscana. Purtroppo è morto giovanissimo, a 61 anni, nel 2008.

Guidoni Fabio: giocatore di buona tecnica ha giocato in serie B nella Pro Patria Milano e nella Auso Siemens. Ha poi iniziato ad allenare il settore giovanile della Pallacanestro Milano prima di diventare l'allenatore del Geas con cui ha vinto la Coppa Europa femminile. Ingegnere con la passione del basket e marito della incantevole Fiorella Alderighi, star della Standa e della Nazionale, ha rilevato la Pallacanestro Milano dopo la retrocessione, tenendola in vita nelle minors sino alla gestione attuale. Sua la scoperta del giovane allenatore Frates, ha portato la societa a vincere il campionato italiano allievi nazionale.

Gullifa Matteo: siculo, professore di educazione fisica, allievo di Fassi all'ISEF, si è “milanesizzato” e come secondo lavoro ha iniziato ad allenare nelle giovanili dell'Olimpia, per poi traslocare alla Mobilquattro e diventare preparatore atletico e vice di Dante Gurioli nell'ultimo anno Xerox. Maniaco dei fondamentali si è poi dedicato alle minors tra le quali il Legnano in serie B e al settore femminile spingendosi sino nella bergamasca. Ammalato di basket, accetterebbe ancora oggi -settantenne - una panchina.

IMMAGINI ALLEGATE

Gullifa, De Rossi, Beretta, Serafini e Laurinsky

Gianmario Gabetti

Carlo Fabbricatore

Giovanni Gallotti

Il giornalista Oscar Eleni in una foto dei giorni nostri (Foto E.Casiraghi in esclusiva per Museo del Basket-Milano)