Benvenuto nel nostro museo "virtuale" dedicato alle gloriose società di pallacanestro di Milano... e non solo.
Entra nella storia, viaggia nel tempo e scopri le squadre e i giocatori che hanno fatto grande il nostro sport.

In copertina


Italia -Jugoslavia del 1965 al Palalido

Le volte del mitico Palalido hanno visto nel gennaio 1965 una delle più belle imprese della nazionale italiana, oltre che ad una partita estremamente spettacolare ed entrata -di diritto- nella leggenda. . . L’Italia era reduce delle Olimpiadi di Tokio del 1964 dove si era classificata quinta alle spalle del Portorico (che peraltro era stato precedentemente sconfitto nelle fasi eliminatorie...  [leggi tutto]


 Prima pubblicazione del 17-09-2020    Categoria: Storia

 Prima pubblicazione del 17-09-2020
 Categoria: Storia

Sada “Gino” Alfonso

Gino Sada, ma in realtà all’anagrafe era Alfonso, è stato un grande industriale milanese che legò indissolubilmente il nome della sua azienda, Simmenthal, ad un periodo magnifico del basket meneghino. . . Sada, nato nel 1888, iniziò giovanissimo ad aiutare il papà Pietro nel negozio di alimentari di Via Passarella, curando il trasporto dei prodotti che erano preparati nel...  [leggi tutto]


 Prima pubblicazione del 27-07-2020    Categoria: Persone

 Prima pubblicazione del 27-07-2020
 Categoria: Persone

Aurora Basket Desio

Equidistante, eppur così importante!  Piccola, grande, Desio. Capace di dare i natali perfino ad un Papa, Pio XI, 259° vescovo di Roma, al secolo Achille Ratti. Dal sacro al profano: Desio, nel suo piccolo, grande anche nel basket!. . Equidistante, dicevamo. Curiosamente equidistante: 22,7 chilometri da Milano, esattamente 22,7 anche da Cantù, o se preferite in linea d’aria, 17,6 da...  [leggi tutto]


 Prima pubblicazione del 22-07-2020    Categoria: Società

 Prima pubblicazione del 22-07-2020
 Categoria: Società

Nane Vianello e la maglia con la scritta “sbagliata”

Nane Vianello nei suoi anni al Simmenthal è stato protagonista involontario di una curiosa vicenda. . . All’inizio della stagione 1963-64  la squadra venne immortalata con la celebre maglietta rossa, con appuntato lo scudetto appena vinto. Poche settimane dopo al Simmenthal vennero consegnate delle nuove maglie, peraltro perfettamente identiche alle precedenti. . Il fornitore era una...  [leggi tutto]


 Prima pubblicazione del 06-05-2020    Categoria: Racconti

 Prima pubblicazione del 06-05-2020
 Categoria: Racconti

Castellan Stephen “Steve”

Stephen “Steve” Castellan, 2,07, ala pivot, è nato il 20/07/1957 a Washington da genitori dalmati originari di Lussinpiccolo (piccola isola croata, che, fra l’altro diede i natali ad un famoso velista italiano plurimedagliato olimpico, il comandante Agostino Straulino). . . Cresciuto  nella prima metà degli anni 70 alla Saint Anselm's High School di Washington, nel 1975 si...  [leggi tutto]


 Prima pubblicazione del 03-05-2020    Categoria: Persone

 Prima pubblicazione del 03-05-2020
 Categoria: Persone