In questa sezione del museo puoi ripercorrere alcune tappe della storia del basket milanese dalle origini.

Storia milanese


I Derby n.26, 27 e 28 e lo strapotere dell'Olimpia

Derby n.26

Nell' estate 1972 Riccardo Sales, non completamente soddisfatto del rendimento di Dennis Grey, è andato negli USA ed ha ingaggiato Charles Jura detto Chuck, centro mancino di 206 cm.

La Mobilquattro, giunta settima con 10 vittorie e 12 sconfitte, per la stagione successiva ha dovuto far a meno di tre giocatori esperti, Lucarelli e Polzot per fine prestito e Zanetti perchè sotto le armi. Per mancanza di fondi, li ha sostituiti con giovani del vivaio: Fiorio, Molina, Grasselli e Pirovano.

I campioni d'Italia del Simmenthal hanno invece confermato tutto il roster e inserito nella rosa il giovane pivot Vecchiato.

Il primo derby della stagione, come di consueto, è stato nel contesto del Trofeo Lombardia e si è disputato a Cinisello Balsamo il 7 ottobre 1972.

La Pallacanestro Milano che ha schierato sia Jura che Grey, straniero di Coppa, era favorita perchè l'Olimpia per scelta di Bogoncelli, aveva ingaggiato uno straniero solo, Kenney, e aveva Bariviera infortunato.

Il Simmenthal invece ha vinto facile di 13 punti, Jura ha segnato solo 16 punti e ha sofferto la marcatura di Kenney che con 18 punti al suo attivo è stato il top scorer della serata insieme a Masini

I tifosi giallorossi al termine dell'incontro, erano molto preoccupati perchè il quintetto iniziale (Jura, Nizza, Giroldi, Barlucchi, De Rossi) era carente in centimetri e la panchina carente in qualità ed esperienza; avevano paura che la squadra  retrocedesse.

Simmenthal 85: Iellini 12, Brumatti 12, Masini 18, Cerioni 7, Giomo 13, Kenney 18, Bianchi 5,  Borlenghi, Vecchiato, Bariviera.

Mobilquattro 72: Papetti 2, Giroldi 14, Fiorio, Barlucchi 12, Nizza 16, De Rossi 6, Jura 16, Molina 2, Grasselli, Grey 4, Pirovano.

Derby n.27

In campionato le due formazioni si sono incontrate alla settima giornata, il 3 dicembre al Palalido, con il Simmenthal era in testa alla classifica con 6 vittorie, mentre la Mobiquattro in coda con  5 sconfitte. In campo si è vista la diversa caratura delle due compagini.

Jura ha sforacchiato la retina con 27 punti al suo attivo, ma ne ha concessi 25 al suo rivale diretto Kenney. Sales, che non è riuscito ad imbrigliare il terzo lungo del quintetto avversario, Bariviera ha segnato 20 punti e, vista la mala parata, ha lanciato in campo i giovani Fiorio, Molina e Grasselli che si conquistano meritati applausi. Umori depressi nei tifosi giollorossi che hanno subito il famoso “cata su” dei supporters avversari.

Simmenthal 94: Iellini 10, Brumatti 13, Masini 4, Cerioni 6, Giomo 13, Kenney 25, Bianchi 3,  Borlenghi, Vecchiato, Bariviera 20.

Mobilquattro 74: Papetti 4, Giroldi 6, Fiorio 5, Barlucchi 12, Nizza 12, De Rossi 6, Jura 27, Molina 2, Grasselli 2, Pirovano.

Derby n.28

Il derby di ritorno si è giocato al Palalido l'11 marzo 1973 quando il Simmenthal si preparava al rush finale per lo scudetto e la Mobiquattro navigava in acque poco tranquille con 8 vittori e 12 sconfitte. Le due formazioni si sono presentate in campo al completo, con maglie bianche e gialle poiché, nonostante i consigli degli addetti alle telecronache, i rispettivi dirigenti si sono impuntati e nessuno ha voluto cedere e cambiare la tenuta da gioco. Questa diatriba si è verificata molte volte tra le due società milanesi.

Kenney ha marcato solo 5 punti ma un "Barabba" incontenibile con 29 punti al suo attivo ha spezzato le reni alla Mobilquattro. Due giovani promesse milanesi, una per parte, si sono messe in bella mostra con i loro tiri dalla distanza, Paolo Bianchi con 14 punti e Mimmo Giroldi con 16. Ottima la prova anche del veterano Barlucchi spina nel fianco della difesa dell'Olimpia.

Il Simmenthal, osso troppo duro da rodere per Sales e compagni, ha di nuovo vinto con 12 punti di distacco. Questa volta si è sentito intonare “per i miseri abbiate pietà”.

Simmenthal 94: Iellini 6, Brumatti 14, Masini 12, Cerioni 10, Giomo 13, Kenney 5, Bianchi 14,  Borlenghi, Vecchiato, Bariviera 29.

Mobilquattro 82: Papetti 4, Giroldi 16, Fiorio, Barlucchi 18, Nizza 10, De Rossi 15, Jura 19, Molina, Grasselli, Pirovano.

Kenney abbocca ad una finta dell'attaccante

Palalido derby Mobiquattro Simmenthal 1972/73: si riconoscono Nizza, Bariviera, De Rossi.